Autore: placman

B&B Santa Vittoria – La perla della Sabina

Se andate ad arrampicare in zona rieti/grotti, sempre che le vostre deboli dita ve lo consentano, sicuramente dovete fermarvi nel più bel B&B italiano: il B&B santa vittoria!

Ogni anno ci rechiamo, con il nostro “gruppo di arrampicatori di roccia a mani nude”, in questi splendidi luoghi e ci fermiamo sempre in questo caratteristico B&B.
Il titolare Sergio è una persona cortese e simpatica, che farà di tutto per farti sentire a casa.. ci ha pure concesso l’uso della cucina per prepararci un ottimo piatto di carbonara ed offerto del buon vino.
Camere silenziose e spaziose.
Colazione spaziale con ottimi prodotti tipici locali.
Vicinissime anche le bellezze della Sabina: i Castelli Sabini con le sue torri, abbazie e palazzi baronali ed i due laghi.
Non vedo l’ora di tornarci
Si consiglia di portare:
– scarpe comode
– pantoloni enov
– cane trasandato
– fidanzata drogata

aa.png

Annunci

Inizio anno in ticino

“Is there anything climbable?” Questa è la domanda che mi pone un signore tedesco sulla 40ina verso l’ora di pranzo quando, in una giornata torbida ed umida, ci incontriamo a Cresciano, entrambi girovagando per ogni settore come palline matte alla ricerca di un blocco asciutto.

In tutta Cresciano ci siamo noi ed altri 2 ragazzi che, ormai stremati dall’inutile ricerca, si stanno dilettando con droghe di ogni tipo e genere.. l’inconfondibile aroma della Cannabis pervade tutto il bosco

Sapevo che avrei trovato la neve.. e vabbè. Cazzo ci mancava pure la nebbia, stracazzo!!

La mia risposta è “no.. nothing dry” ma in realtà poco dopo ho la brillante idea di provare a silire un po. Infatti sotto il mega tetto al settore Brasc Vunc trovo 2 linee asciutte. Una è un 6c+ abbastanza soft, che seppure umido riesco a sbrogliare in pochi giri. 2 metri sotto c è un’ altra linea che si è salvata dalla pioggia: Killer Finger, 7b. Il nome dice abbastanza. Finisco li sotto la mia giornata, 4 a spazzolare, soffiare, imprecare e provare quei singoli cosi duri.. forse è l’umido ma penso di essere riuscito a fare giusto un paio di movimenti

Il resto è in questo video 🙂

 

Progetto placchista

Nell’angolo più sperduto di Belpa, priva per la quasi totalità della giornata dei raggi del sole, Pane e Voltaren vive.

Sopravvissuta alla ri-chiodatura, o forse meglio chiamarla destrutturazione… a cui non sono scappate le adiacenti Medea e Via dell’Orto. la sua catena ruggente e rugginosa persiste penzolante pochi centrimetri sopra una inquietante spaccatura.

8 metri, tacchette, poche e molto dolorose.. specialmente una, quella che adesso sei obbligato a prendere dopo che, un anno fa circa, è esplosa la presa del passo chiave, innalzando di un paio di gradi la durezza della via.. che ad oggi è stata ripetuta solo da Guendalina.

La fantasia non ha limite, tavolta sconfina in follia. C’ è un game da fare, un progetto…  si chiama “Cadaver lab”, siamo sul 7c… unica regola: tenessi!! Si va dritti, sulla variante più dura possibile, un riposo dopo pochi metri, poi pedalare. Causa la penuria di spit, servono 8 rinvii ed una longe per “proteggere” la via. L’ultimo spit probabilmente va saltato.

Se la vuoi provare con molta probabilità la via sarà libera…

Questa è la linea… buona fortuna

La linea mostra una ripetizione top rope con simulata di moschettonaggio da primo.. 3 stelle Michelin.

 

 

 

 

 

L’essenza di Carlo

Oggi finalmente sono riuscito a chiudere la FA di questo highball amiatino.

Nell’immensa vallata del Vivo d’Orcia.. a pochi metri della strada.. e “comodamente di strada” quando, di ritorno da Perugia, avevo voglia di tirare 2 tacche. Una breve devizione che da Bettole mi portava, via Chianciano, presso le sorgenti dell’Ermicciolo..

Contavo di chiuderlo in un paio di volte.. poi è diventato mio progetto primaverile.. infine il mio incubo. Ogni volta che ci andavo mi ci muovevo sempre peggio meno.

3 movimenti.. solo 3.. Servono dita forti e precisione.. e tanta pazienza. Oggi sono andato li solo per lui.. per l’ultima volta con il big pad.. nessun blocchetto di riscaldamento, ne altro. Solo io e Carlo. Anche oggi una 20ina di giri..Non sono riuscito a fare il video.. dopo che l’ ho chiuso (culo?) non sono più riuscito a fare il crux.. ce ne faremo una ragione. Per vostro sollazzo il tentativo migliore ed un funny video 😀

W chiodosugna